Sommario

Visita i Giardini di Villa Borghese




Prenota i biglietti per i giardini di Villa Borghese

Biglietti Salta la Coda per Palazzo Barberini
Biglietti per cellulari
1 h
Altri dettagli
a partire da
12 €
Combo (5% di sconto): biglietti per la Galleria Borghese + Bioparco di Roma
Conferma Istantanea
Biglietti per cellulari
Durata flessibile
Altri dettagli
a partire da
48,45 €
Linea Verde: Tour in autobus Roma Hop-On Hop-Off
Cancellazione gratuita
Conferma Istantanea
8 h 30 min - 24 h
Audio-guida
Altri dettagli
a partire da
18 €

Situati nel cuore di Roma, i giardini di Villa Borghese sono un vasto parco pubblico che si estende su 80 ettari di terreno. È il terzo parco pubblico più grande di Roma ed è rinomato per i suoi giardini pittoreschi, le sue splendide fontane, i suoi musei e le sue collezioni d'arte. Si tratta di meta turistica popolare e un luogo amato dai romani per rilassarsi e praticare attività all'aria aperta. I giardini di Villa Borghese offrono un'esperienza unica e affascinante per i visitatori di tutte le età.

Il fiore all'occhiello è la Galleria Borghese, uno dei musei più visitati di tutta Roma. Qui si trovano anche altre attrazioni come Villa Medici, il Museo Pietro Canonia e il Museo Carlo Bilotti. Presso i Giardini Borghese, puoi anche guardare film classici alla Casa del Cinema o visitare il Bioparco di Roma.

Informazioni rapide sul parco di Villa Borghese

  • Dove si trova? Piazzale del Museo Borghese, 00197 Roma
  • Quando è stato aperto? Nel 1605
  • Quali sono gli orari? Il parco è aperto 24 ore su 24, 7 giorni su 7, mentre le attrazioni all'interno (come musei e gallerie) hanno orari variabili.
  • Chi è l'architetto? I giardini furono progettati dall'architetto Flaminio Ponzio, mentre la villa principale fu progettata da Giovanni Vasanzio e Flaminio Ponzio.
  • Qual è lo stile architettonico? La villa principale è in stile barocco, mentre gli altri elementi del giardino presentano un mix di stili.
  • Cosa include la collezione? Il parco ospita diversi musei e gallerie, tra cui la Galleria Borghese. Al suo interno si cela una delle più grandi collezioni d'arte del mondo, che comprende opere di Caravaggio, Bernini, Raffaello e altri artisti famosi.

Perché dovrei visitare i giardini di Villa Borghese?

  • Giardini meravigliosi: il parco vanta splendidi giardini, fontane e sculture.
  • Una passeggiata tranquilla: è un luogo perfetto per una passeggiata o un giro in bicicletta, per un picnic o semplicemente per rilassarsi.
  • Collezione d'arte: ospita la Galleria Borghese, famosa in tutto il mondo, con capolavori di artisti famosi.
  • Vista sulla città: ammira la vista panoramica di Roma dai punti panoramici del parco.
  • Posizione comoda: situato nel cuore di Roma, il parco è facilmente accessibile e rappresenta un'attrazione imperdibile per qualsiasi turista.

Informazioni essenziali per visitare i giardini di Villa Borghese

Orari di apertura dei giardini di villa borghese

Orari di apertura

Il parco è aperto tutti i giorni dall'alba al tramonto.

Il momento migliore per visitare i giardini di Villa Borghese

Il periodo migliore per visitare il parco è tra aprile e giugno e tra settembre e novembre, quando il clima è mite e i giardini sono in piena fioritura. Il parco è meno affollato in questi mesi rispetto all'estate, che è l'alta stagione turistica. Si consiglia ai visitatori di arrivare in anticipo per evitare lunghe code, soprattutto se si desidera visitare la Galleria Borghese.

dove si trovano i giardini di villa borghese

Posizione

Indirizzo: 00197 Roma

Mappa

I giardini di Villa Borghese a Roma si trovano vicino ad attrazioni popolari come Piazza di Spagna, Piazza del Popolo, il fiume Tevere e Castel Sant'Angelo, il che lo rende un punto di partenza ideale per esplorare la città.

Cosa vedere ai giardini di Villa Borghese?

I giardini di Villa Borghese sono oggi aperti al pubblico. Quando li visiti, insieme alla Galleria Borghese, c'è molto da vedere e da esplorare. Di seguito ti elenchiamo le principali attrazioni che trovi.

cosa vedere a villa borghese - casina di raffaello

Casina di Raffaello

Uno degli edifici più belli dei giardini di Villa Borghese, la Casina di Raffaello ospita affreschi mozzafiato che meritano una visita. Attualmente l'edificio funge da centro di attività per bambini e qui vengono organizzati laboratori ed eventi per i più piccoli. Tieni presente che i biglietti per la Casina di Raffaello sono venduti separatamente e non fanno parte del biglietto per i giardini Borghese. Inoltre, l'attrazione rimane chiusa il lunedì, quindi pianifica la tua visita di conseguenza.

cosa vedere a villa borghese - zoo del bioparco di roma
cosa vedere alla galleria borghese - colle del pincio

Terrazza del Pincio

I giardini di Villa Borghese si trovano sui Colli del Pincio, che non fanno parte dei Sette Colli di Roma ma rientrano nelle iconiche mura aureliane. All'interno dei colli si trova la famosa Passeggiata del Pincio che è fiancheggiata da busti e statue di icone popolari. Anche la Terrazza del Pincio, accessibile da Villa Borghese, offre una delle viste più spettacolari di Roma. Da questa terrazza in cima alla collina, i visitatori possono vedere l'incredibile skyline della città, compresi famosi monumenti come la Basilica di San Pietro e il Colosseo. È un luogo ideale per fare un picnic o semplicemente per sedersi e godersi il panorama durante una pausa dall'esplorazione dei giardini.

Cosa vedere a villa borghese - orologio ad acqua vittoriano

Orologio ad acqua vittoriano

Una delle attrazioni più singolari dei Giardini Borghesi, l'orologio ad acqua è qualcosa di direttamente tratto da un racconto di fantasia. Costruito dall'inventore Giovan Battista nel 1867, l'orologio ad acqua vittoriano combina magistralmente scienza e forza della natura. Situato al centro di uno stagno nei giardini Borghese, non lontano dal Tempio di Esculapio, l'orologio ad acqua, o idro-cronometro, calcola l'ora con precisione fino ad oggi. In genere è aperto tutto il giorno.

cosa vedere a villa borghese - villa medici

Villa Medici

Villa Medici, una sfarzosa villa situata in prossimità di Villa Borghese, è un'altra imperdibile attrazione dei Giardini Borghesi. I lavori di costruzione della villa furono completati nel 1544 e il proprietario cambiò più volte nel corso della sua lunga esistenza. Un importante cambio di proprietà avvenne quando Napoleone Bonaparte trasferì l'Accademia di Francia nei locali di Villa Medici. Attualmente, l'edificio e i giardini che lo circondano sono stati riportati al loro antico splendore e offrono ai visitatori un'esperienza incantevole.

Cosa vedere a villa borghese - Teatro Dei Burattini San Carlino

Teatro Dei Burattini San Carlino

Un'attrazione creata appositamente per intrattenere e coinvolgere i bambini mentre i genitori visitano il museo, lo spettacolo di burattini del San Carlino offre un momento meraviglioso. Lo spettacolo ha come protagonista Pulcinella, un personaggio popolare che ha radici a Napoli, dove lo spettacolo è stato creato. I burattini fanno parte di storie che incoraggiano i bambini a sognare in grande. Porta i tuoi figli a questa esperienza divertente e interattiva che apprezzeranno molto di più delle belle opere d'arte italiane esposte nei numerosi musei.

Tempio di Esculapio - villa borghese roma

Tempio di Esculapio

Il Tempio di Esculapio è uno splendido tempio nei Giardini di Villa Borghese dedicato all'antico dio romano della medicina. Costruito nel XVIII secolo, il tempio ha un design circolare circondato dall'acqua che crea un'atmosfera tranquilla e serena. I giardini e gli stagni circostanti offrono una bella passeggiata e un'esperienza unica e pacifica.

Piazza di Siena

Piazza di Siena

Situata nella parte occidentale dei Giardini di Villa Borghese, Piazza di Siena è una vasta arena all'aperto circondata da bellissimi alberi, statue e verde, che la rendono un luogo perfetto per una passeggiata o un picnic. La piazza ospita l'annuale mostra di cavalli CSIO, che attira visitatori da tutto il mondo. Se la visita avviene durante lo spettacolo, potrai goderti lo straordinario spettacolo dei cavalli e dei cavalieri che saltano gli ostacoli, ma anche al di fuori dello spettacolo, la piazza è una destinazione bellissima e tranquilla.

La storia dei giardini di Villa Borghese

Nel 1605, la ricca famiglia Borghese possedeva una parte della tenuta su cui sorge l'attuale Villa Borghese. Nel 1606, il cardinale Scipione Borghese espresse il desiderio di costruire e progettare uno spazio che riflettesse il nome e la grandezza della famiglia. Acquistò quindi dei terreni e dei vigneti nelle vicinanze e iniziò a lavorare alla creazione di questa prestigiosa tenuta. A Villa Borghese lavorarono principalmente gli architetti Flaminio Ponzio, Jan van Santen e Domenico Savino da Montepulciano. Sculture e fontane, oltre a diverse piccole case e, naturalmente, la Galleria Borghese.

Fu dopo la scomparsa del cardinale che i giardini subirono enormi cambiamenti. Il principe Marcantonio IV Borghese, insieme ai suoi architetti, lavorò a piani per espandere i giardini e rinnovarne l'aspetto. Vennero installati diversi ornamenti e sculture in varie parti dei giardini, oltre a laghetti e fontane. Anche gli interni della Galleria Borghese furono rinnovati con pannelli lucidi e splendidi affreschi.

Dopo il XIX secolo, Villa Borghese fu venduta alla città di Roma e aperta completamente al pubblico.

I giardini di Villa Borghese oggi

I giardini di Villa Borghese rimangono uno dei parchi pubblici più significativi e belli di Roma. Con la sua miscela unica di stili formali del Rinascimento italiano e del Barocco naturalistico, il parco offre ai visitatori una straordinaria fusione di bellezza naturale e artificiale.

Oggi i visitatori possono ammirare i parterre di forma geometrica, le fontane e le sculture del parco, tra cui la Fontana dei Cavalli Marini e la Fontana del Pincio. Il parco ospita anche diversi edifici, tra cui il Tempio di Esculapio e il Casino dell'Aurora, che ospita la collezione d'arte Borghese.

Nel corso degli anni, il parco ha subito numerosi cambiamenti e ristrutturazioni, tra cui l'aggiunta della Terrazza del Pincio, che offre una vista panoramica della città. Il parco è una destinazione popolare per i turisti e gli abitanti del luogo, che vengono a godersi i suoi bellissimi giardini, le viste mozzafiato e il ricco patrimonio culturale.

I giardini di Villa Borghese sono una testimonianza della storia e dell'importanza culturale della città e la loro continua influenza sul paesaggio e sull'identità culturale della città non può essere sopravvalutata. Che si tratti di una passeggiata rilassante, di un giro in bicicletta o di un'esperienza culturale, il parco ha qualcosa da offrire a chiunque lo visiti. Oggi rimane una delle attrazioni più importanti e rilevanti di Roma, una visita obbligata per chiunque voglia esplorare il ricco patrimonio e le bellezze naturali della città.

Domande frequenti sui giardini di Villa Borghese

Cosa sono i giardini di Villa Borghese?

I giardini di Villa Borghese sono un grande parco pubblico di Roma.

Serve un biglietto d'ingresso per entrare a Villa Borghese?

L'ingresso a Villa Borghese è gratuito. Tuttavia, dovrai pagare per accedere ad attrazioni come la Galleria Borghese.

L'accesso a Villa Borghese è incluso nei biglietti per la Galleria Borghese?

Sì. Puoi fare un tour dei giardini di Villa Borghese come parte della tua esperienza alla Galleria Borghese.

Posso visitare i giardini di Villa Borghese?

Sì, i giardini di Villa Borghese sono aperti al pubblico.

Sono disponibili visite guidate ai giardini di Villa Borghese?

Dipende dal biglietto che prenoti. I biglietti standard per la Galleria Borghese non includono un tour a piedi dei giardini; tuttavia, se prenoti le visite guidate al museo, la tua esperienza include un tour a piedi dei giardini.

Come si entra a Villa Borghese?

Ci sono due ingressi principali a Villa Borghese: il cancello vicino a Piazza di Spagna (Porta Pinciana) e il cancello vicino a Piazza del Popolo.

Quali sono gli orari di apertura di Villa Borghese?

Villa Borghese è generalmente aperta fino al tramonto. Gli orari di apertura possono variare a seconda della stagione.

Dove si trovano i giardini di Villa Borghese?

I giardini di Villa Borghese si trovano nel cuore di Roma, vicino a Piazza di Spagna e Piazza del Popolo.

Come mi muovo a Villa Borghese?

Oltre a spostarti a piedi, puoi noleggiare una bicicletta o un quad elettrico, oppure andare in barca per esplorare Villa Borghese.

Come si arriva a Villa Borghese?

Per raggiungere Villa Borghese puoi prendere l'autobus, il tram o la metropolitana. Diverse fermate della metropolitana e dell'autobus si trovano proprio davanti a Villa Borghese e puoi semplicemente raggiungere i giardini a piedi.

Sono disponibili servizi di ristorazione all'interno di Villa Borghese?

Sì, all'interno di Villa Borghese sono disponibili dei punti di ristoro. Puoi anche preparare un picnic per il parco.

Quando furono costruiti i giardini di Villa Borghese?

Il cardinale Scipione Borghese iniziò a trasformare l'ex vigneto in giardino nel 1605.

Chi ha progettato i giardini di Villa Borghese?

I giardini di Villa Borghese furono progettati da diversi architetti e paesaggisti di spicco, tra cui Flaminio Ponzio, Girolamo Rainaldi e Domenico Savino.

Cosa posso vedere ai giardini di Villa Borghese?

I visitatori possono ammirare una vasta gamma di attrazioni nei giardini di Villa Borghese, tra cui la Terrazza del Pincio, il Tempio di Esculapio e Piazza di Siena.