Sommario

Storia dettagliata del Colosseo [L'Anfiteatro Flavio]

Uno spettacolare esempio di architettura antica, il Colosseo di Roma è uno dei monumenti più famosi al mondo. Ogni anno circa 6 milioni di persone visitano la capitale per vedere con i propri occhi questo anfiteatro. Il monumento è arrivato ai giorni nostri in condizioni che ci permettono di apprezzare la maestria dei costruttori dell'antica Roma. In questa pagina ti illustreremo la storia del Colosseo, come ha attraversato intere epoche di guerre e intemperie e ti spiegheremo i motivi per cui vale la pena aggiungerlo al tuo itinerario di luoghi da visitare nella capitale.

Cronologia dettagliata - Colosseo: storia e fatti meno noti

72 d.C.: Le prime pietre del Colosseo vengono posate sotto la supervisione dell'imperatore Vespasiano. L'anfiteatro fu commissionato come regalo dell'imperatore al suo popolo.

80 d.C.: Tito, il successore di Vespasiano, apre l'anfiteatro al pubblico con combattimenti di gladiatori che durano 100 giorni.

83 D.C: la costruzione del Colosseo viene completata dal fratello minore e successore di Tito, Domiziano.

110 d.C.: il martirio di Sant'Ignazio di Antiochia viene perpetrato sul piano dell'arena.

422 D.C: Un forte terremoto danneggia le parti del Colosseo sotto i regni di Teodosio II e Valentiniano III. 

730 d.C.: l'anfiteatro viene chiamato Colosseo da San Beda, un famoso insegnante e scrittore dell'Alto Medioevo.

XII secolo: l'anfiteatro viene trasformato in un castello dal clan romano della famiglia Frangipani. 

1349: il Colosseo viene danneggiato sul lato esterno da un forte terremoto che ne provoca il crollo. Molti palazzi, ospedali e altre strutture architettoniche riutilizzarono i materiali del Colosseo per il completamento delle loro costruzioni.

XIX secolo: vengono avviati numerosi progetti di restauro da parte della Chiesa romana, della città e del governo.

2013: tutto il sudiciume e la sporcizia accumulati nel corso degli anni vengono rimossi come parte del progetto di restauro del governo italiano.

Dettagli della storia del Colosseo

Colosseo storia

Sito di costruzione

Prima dell'anno 70 d.C.

Il Colosseo venne eretto su un lago artificiale che originariamente ospitava una statua di Nerone costruita dall'imperatore dello stesso nome. Sebbene l'area fosse abitata già nel II secolo, Nerone ne prese possesso dopo il Grande Incendio di Roma. Qui fece costruire molte statue, padiglioni e giardini nell'area che divenne nota col nome di Domus Aurea. L'imperatore Vespasiano scelse in seguito questo sito per costruire l'Anfiteatro Flavio, un modo per restituire al popolo di Roma il terreno che l'imperatore Nerone aveva utilizzato per uso personale. Il lago artificiale fu riempito e la statua di Nerone fu trasformata in un'altra statua che onorava il Dio Sole invitto. Un altro motivo per cui fu scelta quest'area per costruire il Colosseo è che si trova proprio nel cuore della città.

Colosseo storia

Costruzione del Colosseo

Dall'anno 70 all'81 d.C.

La costruzione del Colosseo iniziò nel 70 d.C. sotto il governo dell'imperatore Vespasiano, subito dopo l'assedio di Gerusalemme L'imperatore finanziò la costruzione grazie alle vittorie di guerra. Molti prigionieri di guerra furono utilizzati come manodopera per costruire questo enorme monumento. Alla morte diVespasiano (79 d.C.) erano stati completati tre piani. L'anfiteatro venne costruito utilizzando travertino, un materiale che di solito si trova depositato intorno alle sorgenti termali, una roccia vulcanica chiamata tufo, il cemento romano rivestito di mattoni utilizzato per costruire molte strutture nell'Antica Roma, legno e cemento. Ingegneri, decoratori, artisti, architetti, costruttori e pittori altamente qualificati parteciparono tutti alla realizzazione del monumento.

Colosseo storia

Giochi inaugurali

Anno 80 d.C.

Dopo la morte di Vespasiano nel 79 d.C., il suo figlio e successore, Tito, assunse il compito di completare il Colosseo. Suo padre aveva già completato tre dei quattro livelli, così Tito supervisionò la costruzione del quarto livello. Per commemorare il completamento egli organizzò dei giochi inaugurali all'interno del Colosseo che già allora poteva ospitare oltre 65.000 persone. Questi giochi includevano combattimenti tra animali, lotte tra gladiatori, cacce, ricreazioni di battaglie ed esecuzioni di criminali. Secondo lo storico romano Cassio Dione durante i giochi inaugurali furono uccisi oltre 9.000 animali. I giochi durarono 100 giorni per intrattenere il popolo di Roma e celebrare gli dei venerati dai romani, una scelta presa da Tito per esorcizzare i molti cataclismi che avevano caratterizzato il suo governo, tra cui l'eruzione del Vesuvio.

Colosseo storia

Gli utilizzi del Colosseo

Dall'anno 217 d.C al VI secolo

Tito completò la maggior parte della costruzione prima dell'inizio dei giochi inaugurali, ma fu Domiziano, figlio minore dell'imperatore Vespasiano e successore di Tito, a costruire i tunnel sotterranei destinati a contenere gli animali e gli schiavi oltre a una galleria per aumentare la capacità del Colosseo. Durante i giochi inaugurali l'Anfiteatro Flavio fu utilizzato per varie attività, tra cui combattimenti tra animali, la rievocazione di battaglie epiche e combattimenti tra gladiatori. Gli storici hanno anche registrato la simulazione di battaglie navali nel Colosseo, dove fu messa in scena la battaglia tra gli abitanti di Corcira e i Corinzi. Le ricreazioni di foreste venivano create da artisti, pittori e tecnici per aumentare il grado di coinvolgimento del pubblico durante le rappresentazioni di episodi presi dalla mitologia o per fungere da sfondo per la caccia.

Colosseo storia

Il Colosseo in epoca medievale

Dalla fine del VI secolo al XIV secolo

Il Colosseo nei secoli medievali acquisì funzioni molto diverse. Ora veniva utilizzato come cimitero dove venivano cremati i romani più famosi. All'interno del Colosseo fu costruita anche una cappella. La gente comune usava le volte sotto le aree dei posti a sedere per case e officine. Nel XII secolo, la potente famiglia dei Frangipane prese possesso del Colosseo e iniziò a utilizzarlo come castello. Fu in epoca medievale che il Colosseo subì i maggiori danni. Il terremoto del 1349 causò il crollo di un lato della struttura. Le pietre vennero raccolte per essere utilizzate per la costruzione di altri edifici e il marmo venne utilizzato per produrre calce viva.

Colosseo storia

Il suo ruolo nel mondo cristiano

Secoli XVI e XVII

Nel corso del XIV secolo una comunità religiosa si trasferì nell'anfiteatro, abitandovi fino a quando la Chiesa romana non decise di intervenire. Ci furono molte proposte su cosa si sarebbe dovuto fare con il Colosseo. Papa Sisto V voleva trasformarlo in un lanificio per dare lavoro alle prostitute di Roma, mentre il Cardinale Altieri, nipote di Papa Clemente X, propose di utilizzarlo per le corride. Tutti questi progetti non vennero mai realizzati. Fu Papa Benedetto XIV a voler trasformare il Colosseo in un luogo sacro, poiché riteneva che molti cristiani qui dovettero incontrare il martirio. Egli installò qui molte stazioni della Via Crucis. In seguito molti progetti di restauro approvati dalla Chiesa vennero organizzati per rimediare ai danni causati da disastri naturali e provocati dall'uomo.

Colosseo: storia del nome

Colosseo storia

Inizialmente il Colosseo non si chiamava così. Durante l'impero di Vespasiano, che apparteneva alla dinastia Flavia, il Colosseo era chiamato Anfiteatro Flavio. Con il passare degli anni, iniziò a essere chiamato Colosseo in onore del Colosso di Nerone. L'imperatore Nerone aveva scelto il sito dell'attuale Colosseo prima della costruzione del monumento per uso personale dopo il Grande Incendio di Roma che aveva distrutto molte case della zona. Qui Nerone costruì giardini, padiglioni, un lago artificiale e installò una statua con le proprie fattezze che divenne poi famosa con il nome "Colosso di Nerone". La gigantesca statua era realizzata in bronzo e raffigurava Nerone come dio del sole. Sotto l'egida di Vespasiano, la statua fu spostata in un'area vicina, il lago artificiale fu riempito e l'intera area della Domus Aurea fu scelta per costruire il Colosseo. Nel 730, San Beda parlò spesso dell'anfiteatro utilizzando il nome Colosseo, ma fino all'anno 1000, fu chiamato Anfiteatro Flavio. Sebbene a livello locale sia stato chiamato Colosseo a partire dall'XI secolo, il primo utilizzo del nome nel mondo anglosassone si trova in un testo tradotto dell'Urbis Romae Topographia.

Architettura del Colosseo

Colosseo storia

L'anfiteatro ai giorni nostri - Colosseo: storia e fatti interessanti

Il Colosseo non è solo un simbolo della città di Roma, ma anche una prova dell'impareggiabile abilità degli artigiani dell'antichità. Il Colosseo visto il mondo cambiare e continuerà a lasciare le persone a bocca aperta per molti secoli a venire.

Oggi il Colosseo è il monumento più visitato di Roma e attira oltre 6 milioni di persone ogni anno. Il piano superiore ospita un museo dedicato a Eros, il dio dell'amore della mitologia greca. I tunnel sotterranei sono aperti al pubblico per essere visitati ed è possibile partecipare a tour guidati di altre aree all'interno della struttura.

Poiché il Colosseo è un monumento di grande importanza storica per il Cristianesimo, ancora oggi i suoi spazi vengono utilizzati per celebrazioni religiose, in particolare la Via Crucis che si tiene il Venerdì Santo. Il tuo viaggio a Roma deve includere una giornata dedicata alla visita del Colosseo se vuoi scoprire tutto quello che c'è da sapere sulla storia dell'impero romano e sull'eredità culturale della capitale italiana.




Prenota i biglietti per il Colosseo

Tour guidato del Colosseo, Foro Romano e Colle Palatino
Conferma Istantanea
Biglietti per cellulari
2 h - 3 h
Tour guidato
Altri dettagli
a partire da
45 €
Tour guidato del Colosseo, del Foro Romano e del Colle Palatino con accesso all'arena
Conferma Istantanea
Biglietti per cellulari
2 h 30 min - 3 h
Tour guidato
Altri dettagli
a partire da
50 €
Ingresso al Colosseo, al Palatino e al Foro Romano
Conferma Istantanea
Durata flessibile
Audio-guida
Altri dettagli
a partire da
24,90 €

Domande frequenti - Colosseo: storia e fatti interessanti

D. Quanti anni ha il Colosseo?

R. La costruzione del Colosseo iniziò nel 70 d.C. su richiesta dell'imperatore Vespasiano. Ad oggi il Colosseo ha 1950 anni e la maggior parte delle parti del monumento è arrivata ai giorni nostri in ottime condizioni.

D. Quanti anni ci vollero per costruire il Colosseo?

R. Il Colosseo fu costruito in sei-otto anni sotto la supervisione dell'imperatore Vespasiano. Al momento della sua morte, nel 79 d.C., il Colosseo presentava solo tre livelli. Il quarto livello fu aggiunto dall'imperatore Tito, mentre il quinto livello, che comprendeva una galleria per le donne, gli schiavi e i poveri, fu aggiunto da Domiziano.

D. Per cosa è famoso il Colosseo?

R. Il Colosseo è un'importante attrazione turistica di Roma che venne costruita come dono al popolo romano e utilizzata come anfiteatro grazie a una capacità di 65.000 posti a sedere. Questo sito storico offre l'occasione di ammirare i resti ben conservati di un monumento la cui costruzione risale a quasi duemila anni fa.

D. Chi ha progettato il Colosseo?

R. Il nome ufficiale dell'architetto del Colosseo non è noto: il sito fu costruito su commissione dell'imperatore Vespasiano con modifiche apportate dai suoi figli, Tito e Domiziano. Molti costruttori, artisti, pittori, decoratori e ingegneri furono coinvolti nella costruzione del Colosseo.

D. Qual è lo stile architettonico del Colosseo?

R. Lo stile architettonico del Colosseo è lo stile antico romano. Il sito è stato costruito utilizzando laterizio e molti altri materiali. Anche se la maggior parte degli edifici dell'architettura romana venivano costruiti sulle colline, il Colosseo è una struttura indipendente situato su un pezzo di territorio pianeggiante.

D. Quanto costa visitare il Colosseo?

R. L'ingresso al Colosseo è disponibile a partire da 16€. Puoi visitare il Foro Romano e il Colle Palatino al Colosseo con biglietti combinati per 21€. Gli adolescenti tra i 18 e i 25 anni dell'Unione Europea possono visitare il Colosseo per soli 2€. L'ingresso è gratuito per i minori di 18 anni e per i disabili. Puoi acquistare i biglietti per il Colosseo online.

D. Ci sono tour guidati che spiegano la storia del Colosseo?

R. Sì, sono disponibili tour guidati al Colosseo a partire da 39,90€ in francese, inglese, spagnolo, tedesco e italiano che ti aiuteranno a comprendere a fondo la storia del Colosseo. Puoi scegliere la fascia oraria che preferisci e scoprire tutto quello che c'è da sapere sul Colosseo in compagnia di guide turistiche esperte.

Dove si trova il Colosseo?

Il Colosseo si trova nel centro di Roma, all'indirizzo Piazza del Colosseo 1 00184 Roma.

D. Qual è il fatto più interessante sulla storia del Colosseo?

R. Ci sono molti fatti interessanti sul Colosseo. Forse non tutti sanno che la sua costruzione fu finanziata con le vittorie dell'assedio di Gerusalemme e fu costruito da schiavi ebrei prigionieri di guerra. I Romani avevano l'abitudine di umiliare coloro che avevano sconfitto ed è per questo che gli schiavi furono utilizzati come manovalanza per costruire il Colosseo.

D. Chi veniva ucciso nel Colosseo?

R. Il Colosseo era un luogo dove si organizzavano eventi particolarmente cruenti: qui era possibile vedere esecuzioni di criminali, morti in combattimento di gladiatori e persino di animali.

D. Quanti gladiatori sono morti nel Colosseo?

R. Sebbene sia impossibile fornire un numero esatto si pensa che circa 8000 persone siano morte ogni anno durante i giochi dei gladiatori all'interno del Colosseo.

D. Per quanto tempo i gladiatori hanno combattuto nel Colosseo?

R. Un normale combattimento singolo di un gladiatore durava circa 15 minuti. In un giorno si svolgevano circa 13-15 combattimenti con intervalli e altri eventi a intervallare le lotte.

D. Perché il marmo fu rimosso dal Colosseo?

R. Non sono stati solo terremoti e disastri naturali a danneggiare il Colosseo, anche il vandalismo ha avuto un ruolo importante. Il marmo veniva rimosso dal Colosseo per costruire altre strutture in città: visto che il monumento era stato costruito con un utilizzo massiccio di materiali pregiati, nei secoli in cui perse il suo utilizzo le sue mura furono spesso prede di saccheggi.

D. Il Colosseo è stato danneggiato durante la Seconda Guerra Mondiale?

R. Durante la Seconda Guerra Mondiale gli Alleati evitarono di bombardare strutture di grande importanza storica. Il Colosseo non fu danneggiato durante questo periodo.

D. Quando il Colosseo ha smesso di essere utilizzato?

R. I giochi durarono per quattro secoli, dall'inaugurazione fino a quando furono aboliti dall'imperatore Onorio nel 404 d.C.. Tuttavia, le esecuzioni dei criminali attraverso combattimenti tra animali continuarono anche dopo questa data.

D. Cosa è successo alla metà mancante del Colosseo?

R. Il terremoto del 1349 causò gravissimi danni al Colosseo con il conseguente crollo del muro esterno. Le pietre cadute furono utilizzate per costruire ospedali, palazzi e altre strutture architettoniche di Roma.

D. Il Colosseo verrà mai ricostruito?

R. Ci sono stati molti progetti di restauro avviati dalla Chiesa nel XVI secolo e dai governi nel XX e XXI secolo. Il governo italiano ha anche annunciato il progetto di aggiungere una pavimentazione al piano dell'arena del Colosseo per permettere alle persone di camminare nell'arena come facevano i gladiatori.